preload

La Storia

Saperi & Sapori è stata fondata come Associazione non a scopo di lucro da Igles Corelli nel 1991.

Gli scopi erano e rimagono:

La promozione del lavoro degli chef, dei ristoranti e del settore dell’ospitalità in genere, delle materie prime agro-alimentari di qualità, dei vini e di tutti I beni e servizi legati al mondo dell’ospitalità.

Creare occasioni di incontro tra cuochi, per lavorare insieme ai fornelli in amicizia e collaborazione, scambiando in tal modo conoscenze ed esperienze ed offrire al pubblico l’opportunità di conoscere la cucina contemporanea italiana e straniera, con lo scopo di stimolare la curiosità verso culture gastronomiche diverse.

Precedenti edizioni di Saperi & Sapori


1989

PECCATI TRA I FUNGHI

7 chefs dei ristoranti di Argenta (FE), città dove sorgeva il ristorante Il Trigabolo.


1990

LA CUCINA CON LA FRUTTA

16 cuochi, per creare menu basati sulla frutta

Tra loro:

Gianfranco Vissani – Vissani, Baschi (TR)

Pinuccio Alia – La Locanda di Alia, Castrovillari (CZ)

Franco Gambardella - Taverna Rovita, Maratea (PZ)

Angela Campana e Franco Ricatti – Bacco, Barletta (BA)

Franco e Melly Solari – Ca’ Peo, Leivi (GE)

Mostra d’arte: Dipinti di Dolores Veschi


1991

LA CUCINA REGIONALE RIVISITATA

20 cuochi di tutta Italia, per interpretare la cucina della propria regione, in chiave contemporanea

Tra loro:

Valentino Marcattilii – San Domenico, Imola (BO)

Gianfranco Vissani – Vissani, Baschi (TR)

Sandra Scolastra – Villa Roncalli, Foligno (PG)

Paolo Vai – Cavallo Bianco (AO)

Aimo e Nadia Moroni – Aimo e Nadia, Milano

Claudio Sadler – Sadler, Milano

Alfonso Iaccarino – Don Alfonso, S. Agata dei Due Golfi (NA)

Mostra d’arte: 4 giovani pittori italiani


1992

LA CUCINA DEL 2000

35 cuochi da Italia, Francia, Germania e Svizzera, al lavoro in una cucina high-tech

Tra loro:

Gualtiero Marchesi – Gualtiero Marchesi, Milano

Gianfranco Vissani – Vissani, Baschi (TR)

Pietro Leeman – Joia, Milano

Iginio Massari – Pasticceria Veneto, Brescia

Heinz Winckler - Residenz zu Winckler (Germany)

Roger Vergé – Le Moulins, Mougins (France)

Alain Senderens – Lucas Carton, Paris (France)

Jean-Marie Meulien – Le Clos de Longchamp, Paris (France)

Gerard Perriard – Il Centenario, Locarno (Switzerland)

Mostre d’arte: Sculture in ceramica di Riccardo Biavati; dipinti di Mario Schifano


1993

L'INCONTRO DEI DUE MONDI

25 cuochi da Italia, USA, Francia, Belgio, Germania per mettere a confronto la cucina di Europa e America – Una ricerca sugli ingredienti tipici, su quelli “importati” da un continente all’altro, su quelli esotici.

Una serata dedicata alla presentazione dell’Associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe, per la sezione italiana, appena fondata.

Tra loro:

Hans Röckenwagner – Röx and Röckenwagner, Santa Monica (USA)

John Sadler – Bikini and Abeque, Santa Monica (USA)

Susan Spicer – Bayona, New Orleans (USA)

Lydia Shire and Susan Regis – Biba, Boston (USA)

Mark Miller – Coyote Cafè, Santa Fe  (USA)

Wolfgang Grobauer – Colln’s, Hamburg (Germany)

Jean-Claude Fabre – Leonce, Florensac (France)

Franck Fol – Sire Pynnock, Leuven (Belgium)

Karl Baumgartner – Schöneck, Molini di Falzes (BZ)

Walter Bianconi – Tivoli, Cortina d’Ampezzo (BL)

Lucio Pompili - Symposium, Cartoceto (AN)

Mostre d’arte: La soria delle nature morte dal XVII al XIX secolo; Ceramica estense d’antiquariato; Le sculture animate di Eltore Elica


1994

PASSIONE PER LA VITA, PASSIONE PER IL CIBO

32 cuochi da Italia, Spagna, Francia, Svizzera per interpretare i sapori mediterranei, e per tracciare, attraverso di essi le linee guida della cucina del futuro

Tra loro:

Ferran Adria – El Bulli, Roses (Spain)

Carlos José Rodriguez – Currito, Madrid (Spain)

Ramon Roteta – Ramon Roteta, S. Sebastian (Spain)

Jean-Louis Neichel – Neichel, Barcelona (Spain)

Salvador Gallego – El Cenador de Salvador, Moralzarzal (Spain)

Pedro Moran – Casa Gerardo, Prendes (Spain)

Pedro Larrumbe – Cabo Mayor, Madrid (Spain)

Fernando Barcena – Aldebaran, Badajoz (Spain)

Fulvio Pierangelini – Gambero Rosso, San Vincenzo (GR)

Georges Cogny – Locanda Cantoniera, Farini d’Olmo (PC)

Mostre d’arte: Sculture di Miguel Berrocal; Dipinti di Piero Fantastichini; Musica barocca spagnola con Josep Bassal (violoncellista tra i primi 5 al mondo)


1995

SAPERI E SAPORI IN ROSA, LE SIGNORE DELLA CUCINA

18 donne chef italiane, per dare la versione in rosa della cucina

Tra loro:

Alessandra Buriani – Buriani, Pieve di Cento (BO)

Franca Franceschini – Romano, Viareggio (LU)

Nadia Moroni – Aimo e Nadia, Milano

Rossana De Prà – Dolada, Pieve d’Alpago (BL)

Federica Suban – Antica Trattoria Suban, Trieste

Agata Parisella – Agata e Romeo, Roma

Rossana Romagnoli – La Perla, Fiumicino (RM)

Katiuscia Silvestri – Taverna del Pescatore, Trevi (PG)

Silvana Ferretto – Cascinale Nuovo, Isola d’Asti (AT)

Paola Vissani – Vissani, Baschi (TR)


1996

CUCINE MEDITERRANEE A CONFRONTO

24 chef da Italia e Spagna, per indagare sulle differenze e le similitudini tra le 2 culture culinarie

Tra loro:

Angel Garcia – Albero Y Grana, Londra (UK)

Lorenzo Canas – La Merced, Logrono (Spain)

Paolo Masieri – Paolo e Barbara, Sanremo (IM)

Dora Ricci – Al Fornello da Ricci, Ceglie Messapica (BR)

Valeria Piccini – Caino, Montemerano (GR)

Maria Salcuni – La Tenda Rossa, Cerbaia Val di Pesa (FI)

Mostre d’arte: Sculture di Mario Giovannetti e Giovanni Urbinati


1997

LA DISFIDA DEL DELTA

La prima gara di cucina tra 20 grandi cuochi italiani

Tra loro:

Angelo Troiani – Il Convivio, Roma

Antonello Colonna – Antonello Colonna, Labico (RM)

Bruno Barbieri – Locanda Solarola, Castelguelfo (BO)

Susanna Fumi – Osteria del Vecchio Castello, Roccalbegna (GR)

Grazia Soncini – La Capana di Eraclio, Codigoro (FE)

Rossano Boscolo – Etoile, Sottomarina di Chioggia (VE)

Paolo Vai – Il Grill del Grand Hotel Royal, Courmayeur (AO)

Mostre d’arte: Mobili-scultura di Tonino Guerra


1998

A TAVOLA CON IL PRINCIPE

Una settimana di alta cucina internazionale, all’interno di un grandissimo evento, durato 100 giorni consecutivi (con la presenza di più di 70 chef da ogni parte d’Italia) in una cucina galleggiante appositamente costruita sul fossato del Castello estense di Ferrara.

Tra loro:

Pedro Larrumbe – Pedro Larrumbe, Madrid (Spain)

Mark Ellmann – Avalon, Lahaina Hawaii (USA)

Hans Röckenwagner – Röckenwagner, Santa Monica (USA)

Bernard Fournier - Candida, Campione d’Italia (Switzerland)

Mauro Uliassi – Uliassi, Senigallia (AN)

Rosa e Raffaele Balzano - La Bitta nella Pergola, Genova


2000

I GIOIELLI DELLA CUCINA D’AUTORE

14 chef italiani, di cui 7 star dell’alta cucina, mentori di 7 giovani chef, molto promettenti ma ancora poco conosciuti fuori dalla propria zona

Tra loro:

Odette Fada – Sandomenico, New York (USA)

Maurizio Santin – Antica Osteria del Ponte, Cassinetta di Lugagnano (MI)

Piero Di Diego – Don Giovanni, Ferrara

Marco Iannotta – Quel Fantastico Giovedì, Ferrara

Atos Migliari – La Chiocciola, Portomaggiore (FE)

Mauro Ricciardi – Locanda delle Tamerici, Fiumaretta (SP)

Massimo Taglioli – Antico Brolo, Padova

Elio e Sauro Bison – La Zanzara, Lido di Volano (FE)

Mostra d’arte: Sculture di ceramica di Riccardo Biavati


2001

LA CENA DELLE 100 CIOTOLE

9 cene, 26 cuochi, 162 ricette diverse, servite in piccole ciotole, 16 sapori diversi ogni sera.

Tra loro:

Moreno Cedroni – Madonnina del Pescatore, Senigallia (AN)

Vincenzo Camerucci – Lido Lido, Cesenatico (FC)

Nicola Portinari – La Peca, Lonigo (VI)

Fabio Barbaglini – Caffè Groppi, Trecate (NO)

Franco De Bin – Villa Luppis, Pasiano (PN)

Massimo Bottura – La Francescana, Modena


2003

IL GIARDINO NEL PIATTO

Frutta e erbe selvatiche, spezie, erbe aromatiche e fiori interpretati da 10 chef in occasione di 5 cene

Tra loro:

Philippe Leveillé – Miramonti L’Altro, Concesio (BS)

Gianfranco Vissani – Vissani, Baschi (TR)

Bruno Barbieri – Arquade Hotel Villa del Quar, (VR)

Terry Giacomello – La Vicinia, Monreale Valcellina (PN)

Nicola Batavia – ‘ll Birichin, Torino (TO)

Alessandro Gavagna – La Subida, Cormons (GO)

Armando e Francesco Sposito – Taverna Estia, Brusciano (NA)